• Home
  • Acciarino cos’è, quando e come si usa in campeggio

Acciarino cos’è, quando e come si usa in campeggio

Se siete amanti del campeggio di sicuro qualche volta vi sarà capitato di provare ad accendere un fuoco senza però avere gli attrezzi necessari, come fiammiferi o accendini.

Di sicuro vi sarete accorti di quanto sia difficile farlo in maniera veloce e senza mai avere avuto esperienza prima.

Ad esempio in molti provano a strofinare due rametti insieme per un po di tempo cercando di creare attrito, ma del fuoco nella maggior parte dei casi nemmeno l’ombra.

Fortunatamente oggi possiamo dire che i piccoli acciarini sono diventati abbastanza comuni e li possiamo trovare davvero molto facilmente online, nei negozi di caccia o di sport.

Con questo strumento la maggior parte delle persone potrebbe essere in grado di accendere un fuoco, ma di sicuro dovete avere delle nozioni di base per poter far si che quando mettete in pratica l’oggetto il fuoco si accenda realmente.

Una delle prime cose che devi fare è quello di trovare un punto giusto dove poi accendere il fuoco, devi sapere che non tutti i luoghi sono adatti per avviare un falò in quanto potrebbero esserci pericoli circostanti o altre situazioni ambientali che non lo permettono.

Cosa fare prima di usare un acciarino

Una delle prime cose che devi fare è quella di trovare un luogo protetto dal vento, infatti un po di vento potrebbe spegnere il fuoco che hai appena acceso con tanta fatica.

Quindi se puoi trova una zona in cui ci sia un adeguata protezione dal vento. Un altro fattore fondamentale per scegliere il posto dove accendere il fuoco è quello di farlo in una zona dove nelle vicinanze ci sia abbastanza legno per alimentare successivamente il tuo fuoco.

A volte c’è bisogno davvero di tantissima legna e quindi è sempre una buona cosa portare il fuoco vicino alla tua miniera di carburante, potrebbe essere davvero molto faticoso trasportare legna per un intera giornata.

Quando decidi di accendere un fuoco una delle prime cose che dovrai fare è quella di liberare la zona circostante in maniera tale che non rischi che il fuoco possa diffondersi nel campeggio o nel posto in cui ti sei fermato.

Ad esempio se non sai limitare la zona prova a scavare una piccola fossa per poter delimitare l’aera del fuoco.

Se proprio non riesci a trovare una zona riparata dal vento prova tu a fare riparo con quello che trovi in campeggio.

Magari potresti utilizzare legna umida che non si incendia facilmente per creare una barriera.

Se invece trovi solo materiale che facilmente potrebbe infiammarsi allora mettilo ad una discreta distanza in maniera tale che eviti che possa incendiarsi.

Se hai seguito tutti i consigli sopra elencati allora di sicuro avrai nelle tue vicinanze una discreta quantità di erba da bruciare.

Inizialmente se il tuo fuoco è alimentato con legna allora non utilizzare pezzi di legno troppo grossi, ma inizia con rami secchi e foglie secche per poi una volta alimentato il fuoco passare a legna vera e propria di grandi dimensioni.

Come si utilizza l’acciarino?

Ed eccoci arrivati al punto che ti ha portato fino a questa breve guida, ovvero l’utilizzo dell’Acciarino.

Una delle prime cose che devi fare è quella di grattare la barra di magnesio. Possiamo dirti che la barra di magnesio è uno strumento davvero utile quando si è in campeggio o quando si fanno escursioni di sopravvivenza.

Devi sapere che il magnesio è davvero molto infiammabile, e stando a quello che dicono gli esperti il magnesio quando brucia può arrivare anche a temperature di 2500 gradi.

Ovviamente un materiale che brucia con questa intensità può scaturire un fuoco enorme, quindi fare molta attenzione. Se per accendere il fuoco con il tuo acciarino stai utilizzando un coltello utilizzalo con la parte del retro della lama in maniera tale che non danneggerai l’acciarino e la lama stessa.

Ovviamente devi fare molta attenzione anche alla quantità di magnesio che occorre per accendere il fuoco in quanto una quantità minima non ti farà partire il fuoco, ma una quantità eccessiva potrebbe crearti davvero problemi con un fuoco troppo grande.

Quindi di consigliamo di partire gradualmente e man mano che ne hai bisogno ne aggiungi di magnesio. Per poter accendere il fuoco devi colpire la pietra focaia e generare una scintilla.

Di solito un lato della barra di magnesio contiene una striscia di selce. Per poter generare una scintilla basterà grattarla con un coltello.

La quantità e l’intensità della scintilla sarà in base alla forza con cui si gratta sulla barra.

Un consiglio che possiamo darti quanto utilizzi il tuo acciarino è quello di non affettare o pugnalare la pietra focaia.

Devi trascinare la lama contro la pietra o anche se preferisci puoi trascinare la pietra contro il bordo del coltello in maniera che puoi tenere la lama ferma.

Questo altro metodo che ti abbiamo appena detto potrebbe essere ancora più sicuro. Se riesci al primo colpo ad accendere il fuoco non possiamo che farti i complimenti, se invece produce solo fumo e poi si spegne allora devi riprovare soffiando in maniera molto delicata sull’innesco finchè il fuoco non si alimenta da solo e rimane acceso.

Una volta che vedi che il tuo fuoco è stabile allora a questo punto puoi inserire al suo interno anche ceppi di grandi dimensioni osservando sempre che questi brucino.

Ovviamente controlla sempre che il fuoco non si alimenti troppo e che possa creare danni ad oggetti nelle vicinanze o a persone.

Cosa fare una volta terminato l’utilizzo del fuoco

Un’altra cosa davvero molto importante è quella di spegnere il fuoco una volta terminato in quanto potresti generare dei seri problemi alla natura se lo lasci acceso senza alcuna persona che lo osservi.

Una volta spento con acqua smuovi la cenere per vedere se ci sono ancora fiamme e se non ci sono allora puoi lasciare il posto.

Con questo siamo giunti al termine della nostra guida sperando che sia stata di tuo gradimento e che sia stata utile per rispondere alle domande che ti hanno portato fino a questo sito.

Inoltre se volete sempre restare aggiornati sull’argomento potete seguire questo sito che vi aggiornerà costantemente.

Atuttocamping.com partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. Amazon e il logo Amazon sono marchi registrati di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.