Come accendere un fuoco in natura

Come si fa ad accendere un fuoco in natura?

Possiamo iniziare questo articolo dicendo che esiste un legame primario tra l’uomo e il fuoco.

Ogni uomo dovrebbe sapere come accenderne uno.

Un uomo virile sa come accenderne uno senza fiammiferi e senza accessori, ma non demoralizzarti ti daremo anche altri consigli su come accendere un fuoco anche se non sei esperto.

Devi sapere che accendere un fuoco è un’abilità di sopravvivenza essenziale.

Non sai mai quando ti troverai in una situazione in cui avrai bisogno di un fuoco, ma ovviamente con te non avrai mica sempre dei fiammiferi o un accendino?

Ci sono moltissimi strumenti davvero utili per poter accendere un fuoco e tra questi troviamo,  Acciarino, Accendino, Fiammifero, Lente d’ingrandimento e per finire il vecchio metodo dell’archetto.

Acciarino

Per utilizzare questo oggetto per prima cosa dobbiamo trovare un punto che possa essere giusto per il fuoco.

Devi sapere che non tutti i posti sono adatti per accendere un fuoco.

Un consiglio che possiamo darti è quello di trovare un luogo che sia riparato dal vento in quanto una minima folata di vento potrebbe rendere inutili tutti i tuoi sforzi.

Scegli un posto in cui vi è abbastanza legna ed erba secca in maniera tale che sei vicino ad una fonte di carburante per il tuo fuoco.

Devi pensare che se stai accendendo il fuoco con della legna non potrai mai accenderlo utilizzando dall’inizio grandi ceppi, quindi prendi i ramoscelli più piccoli per iniziare.

A questo punto possiamo dire che hai tutto a disposizione e quindi potrai iniziare a grattare la barra di magnesio.

Devi sapere che il magnesio è un materiale davvero molto infiammabile e quindi ti aiuterà ad accendere il tuo fuoco.

Presta molta attenzione alla quantità di magnesio in quanto troppo poco potrebbe non appiccare il fuoco e troppo potrebbe renderti la vita difficile in quanto potresti trovarti in un incendio senza volerlo.

Una volta fatto questo colpisci la pietra focaia per generare una scintilla.

Quando colpisci la pietra fai attenzione a non affettarla o danneggiarla.

Non appena la tua scintilla prenderà contatto con la polvere di magnesio allora il fuoco inizierà a propagare.

Mantieni il tuo fuoco acceso e fai molta attenzione. Ricordati prima di lasciare il posto di spegnere bene il fuoco appena acceso.

Accendino

Ovviamente in questo caso possiamo dire che è davvero tutto molto più semplice, ma devi sempre pensare bene dove accendere il tuo fuoco in quanto potresti ritrovarti un fuoco acceso solo per pochi minuti.

Per prima cosa trova un posto sicuro e riparato dal vento.

Se proprio non riesci a trovare un posto del genere puoi tranquillamente scavare una buca in maniera tale che ti ripari dal vento.

Una volta fatto tutto questo posiziona il carburante vicino alla postazione del fuoco ovvero legna ed erba secca e cosi potrai iniziare ad utilizzare il tuo accendino per accendere il fuoco.

Per poter avere un fuoco veloce potrai iniziare a bruciare le foglie secche dal centro e man mano vedrai che si propagherà per tutta la superficie.

Fiammifero

Sei perso nel bosco in una giornata fredda e devi passare la notte all’aperto devi sapere che quando il sole tramonta ci saranno parecchi gradi in meno.

Se non ti riscaldi, ti congelerai allora in questo caso pensa a raccogliere rapidamente e a caso un quanta più legna possibile ed inizia a cercare un posto dove accendere il fuoco. Se con te hai un pacco di fiammiferi allora sei a posto.

In molti sono coloro che anche avendo dei fiammiferi non riescono ad accendere un fuoco. Infatti ti sarà capitato almeno una volta nella vita che il fiammifero si spegne prima ancora di accendere una fiammella del tuo fuoco.

Arrivati a questo punto in molti si fanno prendere dal panico accendendo in maniera veloce tanti fiammiferi, ma del fuoco nessuna traccia.

Per poter accendere un fuoco sicuro con anche un solo fiammifero devi prendere delle foglie secche e nel caso non ci fossero devi trovare dei ramoscelli secchi molto sottili in maniera tale che questi possano ardere in maniera molto più veloce.

Metti questi rami o foglie al centro del tuo fuoco e bruciali con un fiammifero, vedrai che prenderanno fuoco e riuscirai in men che non si dica ad accendere il tuo fuoco.

Lente d’ingrandimento

Per creare un fuoco, tutto ciò che serve è una sorta di lente per focalizzare la luce del sole su un punto specifico della legna o del carburante che hai a disposizione.

Una lente d’ingrandimento, occhiali o lenti binoculari funzionano allo stesso modo.

Se aggiungi dell’acqua alla lente, puoi intensificare il raggio che arriverà sul posto da bruciare.

Inclinare l’obiettivo verso il sole per mettere a fuoco il raggio in un’area, ricorda che l’area deve essere quanto più piccola possibile.

Metti il tuo innesco sotto questo punto e presto avrai un fuoco davvero molto potente.

L’unico inconveniente di questo metodo basato sull’obiettivo è che funziona solo quando hai a disposizione i raggi del sole. Quindi se è notte o nuvoloso, non avrai fortuna con questo metodo.

Il vecchio metodo dell’archetto

L’arco è probabilmente il metodo di frizione più efficace da utilizzare perché è più facile mantenere la velocità e la pressione necessarie per creare abbastanza attrito per accendere un fuoco.

Oltre al mandrino avrai bisogno anche di una presa e un arco.

Prendi una presa e poggia il piede sull’altra estremità per esercitare pressione.

La presa può essere su una pietra o un altro pezzo di legno. Se usi un altro pezzo di legno, prova a trovare un pezzo più duro di quello che stai usando per accendere il fuoco.

Il legno con linfa o anche oleoso è ottimo in quanto crea un lubrificante tra il mandrino e la presa.

A questo punto fai il tuo arco. L’arco dovrebbe essere lungo quanto il tuo braccio.

Usa un pezzo di legno flessibile con una leggera curva.

La corda dell’arco può essere qualsiasi cosa come un laccio delle scarpe, una corda o una striscia di pelle grezza.

Trova solo qualcosa che non si rompa.

Stringi l’arco e sei pronto per partire per accendere il tuo fuoco.

Preparare il pezzo di legno e tagliare una tacca a forma di V creando una depressione adiacente ad essa.

Sotto la tacca, posiziona il tuo innesco per il fuoco.

A questo punto iniziare a segare usando il tuo arco, inizia a segare avanti e indietro.

Hai praticamente creato un trapano meccanico rudimentale.

A questo punto il mandrino dovrebbe ruotare rapidamente.

Continua a segare finché non crei una scintilla e non vedi del fuoco.

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
Atuttocamping.com partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. Amazon e il logo Amazon sono marchi registrati di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.