La guida al Bushcraft

Bushcraft, cos’è e come praticarlo

I nostri antenati si avventuravano in un viaggio, avevano strumenti limitati come un coltello, un’ascia e una selce.

Se trovavano un buon posto, costruivano una capanna usando i materiali che avevano a disposizione nelle vicinanze e creavano del fuoco con delle pietre focaie.

L’acqua e il cibo venivano procurati dai campi e dai ruscelli; se mancava qualcosa, la costruivano con il legno.

Le loro varie ragioni e scopi per intraprendere il viaggio erano l’esplorazione e lo sviluppo del territorio, silvicoltura, caccia ecc.

Tutto questo per la pura necessità di vivere, anzi sopravvivere.

Oggi, invece, viviamo nel lusso più sfrenato, con ogni vizio possibile, ma c’è ancora chi ama il profumo di avventura, il gusto del selvaggio: per questo è nato il Bushcraft.

Cos’è il Bushcraft?

Il Bushcraft è l’arte di utilizzare le risorse fornite dal nostro ambiente naturale per sopravvivere e prosperare nei grandi spazi aperti.

Questa pratica combina la conoscenza di piante e animali con gli strumenti base per sopravvivere.

Durante l’apprendimento del Bushcraft, è necessario conoscere le tecniche base di sopravvivenza, che potrebbero tornarci utili anche fuori da questo contesto estremo.

Molte delle abilità studiate nel campo del bushcraft possono essere applicati direttamente a molte situazioni di sopravvivenza e sono molto utili da apprendere.

Quali sono le abilità di Bushcraft?

Il bushcraft comprende diverse abilità primitive per trasformare quello che ci circonda in strumenti utili alla sopravvivenza.

Il bushcraft riesce ad insegnarti come fare tantissime cose con solo uno strumento di base, sviluppando una grande capacità di adattamento.

Ognuna di queste abilità che ti elencherò tra poco sono composte da molte micro-aree, tutte piccole abilità e conoscenze indispensabili per essere un bushcrafter completo al 100%.

Diamo un’occhiata a ciò di cui hai bisogno per imparare a diventare abile in queste fondamentali capacità di sopravvivenza del bushcraft.

Conoscere la natura

Per alimentarsi in natura bisogna conoscere le piante locali, evitare le piante tossiche, raccoglierle in modo efficiente e riuscire a cacciare. Solo in questo modo sarà possibile proseguire la propria esperienza di bushcraft senza intoppi di alcun tipo.

Le piante sono molto utili anche per l’orientamento. Infatti, è possibile conoscere la direzione nella quale vogliamo addentrarci tramite il muschio che cresce sugli alberi.

Conoscere gli animali

Grandi e grossi o piccoli e letali, ci sono molti tipi di animali che possiamo incontrare in natura; alcuni di loro possono essere innocui, altri invece mortali. Fondamentale è la conoscenza degli animali che possiamo incontrare, riconoscere le varie tracce che lasciano in giro ed evitare, quando possibile, incrociare il loro cammino.

Come si pratica?

Ovviamente il posto ideale per praticare il bushcraft è la natura selvaggia, ma oggi possiamo darti quale consiglio anche su come praticarlo in aree urbane per tenerti sempre allenato o anche solo per iniziare.

Inutile dire che c’è davvero tantissimo da imparare.

Quindi se vuoi diventare un maestro di bushcraft puoi metterci anche diversi anni o più, ma la buona notizia e che per iniziare ci sono molte piccole abilità che possono essere apprese rapidamente.

Inoltre, alcune delle abilità più basilari come la creazione di rami di cordame e di bacchette hanno molti usi e possono essere applicate a più di una disciplina.

Se invece hai già una conoscenza di base, puoi iniziare ad imparare alcune delle abilità più intermedie come: il foraggiamento per il cibo, costruzione del fuoco primitivo, riparo, trappole di base e trappole, purificazione dell’acqua.

Se invece hai una conoscenza pratica della sopravvivenza o della vita all’aria aperta, puoi iniziare ad assumere alcuni dei più avanzati progetti e abilità di bushcraft come: realizzare corde, costruzione della struttura, cattura del cibo, e tanto altro ancora.

Ma quali sono gli strumenti di Bushcraft?

Quasi tutte le abilità e la maggior parte dei progetti di bushcraft usano uno strumento di bushcraft per rendere più facile il lavoro. Un solido kit di bushcraft renderà la maggior parte dei progetti più facile e veloce.

Ad esempio un coltello ha una lama fissa e possiamo dire che è lo strumento di bushcraft più comune.

Trovare il miglior coltello da bushcraft per il tuo kit renderà molte attività di campo più facili e veloci.

I coltelli Bushcraft sono i più adatti per compiti leggeri e medi come rami piccoli, intagliare o tagliare il legno, spellatura, fare trappole, preparando il cibo e tanto altro ancora.

Come vedi la pratica è davvero tantissima e dipende dalle situazioni in cui ci troviamo.

Con questo possiamo dire di essere giunti al termine di questo articolo sperando che sia stato di tuo gradimento e che sia stato utile a rispondere alle domande che ti hanno portato fino a questo sito web.

 

Atuttocamping.com partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. Amazon e il logo Amazon sono marchi registrati di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.